Rigeneràti in Dio

 

Rigeneràti in Dio

 

Jalaluddin Rumi Hanno detto: "Da ogni parte c'è la luce di Dio".
Ma gridano gli uomini tutti :"Dov'è quella luce?"
L'ignaro guarda a ogni parte, a destra, a sinistra; ma, dice una Voce:
Guarda soltanto, senza destra e sinistra!".

 Jalaludin Rumi Di là dalla idee, di là da ciò che è giusto o ingiusto, c'è un luogo: incontriamoci là.

Angelus Silesius

Come si vede Dio? Dio abita in una luce cui strada non conduce:Chi luce non diventa, non lo vede in eterno. (I, 72)

Wie sieht man Gott? Gott wohnt in einem Licht, zu dem die Bahn gebricht: Wer es nicht selber wird, der sieht ihn ewig nicht.

Il qualcosa si deve abbandonare Finché ami qualcosa, uomo, non ami nulla: Dio non è questo e quello, perciò lascia il qualcosa. (I, 44)

Das Etwas muß man lassen Mensch, so du etwas liebst, so liebst du nichts fürwaht: Gott ist nicht dies und das, drum laß das Etwas gar.

Ogni cosa al suo posto Sta l'uccello nell'aria, la pietra sul suolo, Vive nell'acqua il pesce, il mio spirito nelle mani di Dio (I, 80)

Ein jedes in dem seinigen Der Vogel in der Luft, der Stein suht auf dem Land, Im Wasser lebt der Fisch, mein Geist in Gottes Hand.

Senza perché La rosa è senza perché, fiorisce perché fiorisce. A se stessa non bada, che tu la guardi non chiede.

Scrive Panikkar in La nuova innocenza che “solo il mistico può sopravvivere nella società attuale, senza diventare terrorista (violento) o cinico (menefreghista). Solo il mistico può conservare l'integrità del suo essere, perché è in comunione con tutta la realtà".

Lettera agli Efesini, 3, 14-19 Per questo, dico, io piego le ginocchia davanti al Padre, perché vi conceda, … di essere potentemente rafforzati dal suo Spirito nell'uomo interiore. Che il Cristo abiti per la fede nei vostri cuori e così, radicati e fondati nella carità, siate in grado di ... conoscere l'amore di Cristo che sorpassa ogni conoscenza, perché siate ricolmi di tutta la pienezza di Dio.

Prima lettera di Pietro 1, 3-4 La sua potenza divina ci ha fatto dono di ogni bene ... mediante la conoscenza di colui che ci ha chiamati con la sua gloria e potenza. …. ci ha donato i beni grandissimi e preziosi che erano stati promessi, perché diventaste per loro mezzo partecipi della natura divina.

Vangelo di Luca 17,33: Chi cercherà di salvare la propria vita la perderà, chi invece la perde la salverà.

Commento di Raimon Panikkar: Chi non rinuncia a se stesso, non sarà mai se stesso, chi nega se stesso, resuscita.

Vangelo di Giovanni 12, 24: In verità, in verità vi dico: se il chicco di grano, caduto in terra, non muore, rimane solo; se invece muore, produce molto frutto.

Commento di Raimon Panikkar: Resuscita solo quello che muore. Chi non muore, chi ha paura, chi non muore al suo ego non può resuscitare.

Lettera ai Romani 8,9. 14: Lo Spirito di Dio abita in voi. Tutti quelli che sono guidati dallo Spirito di Dio, costoro sono Figli di Dio.

Prima lettera ai Corinzi 3, 16: Non sapete che siete tempio di Dio e che lo Spirito di Dio abita in voi?

Seconda lettera ai Corinzi 3, 17: Se uno è in Cristo è una nuova creazione: le cose vecchie sono passate: ecco ne sono nate di nuove!

Lettera ai Galati 5,22: Il frutto dello Spirito è amore, gioia, pace, pazienza, benevolenza, bontà, fedeltà, mitezza, dominio di sé.

Vangelo di Giovanni 12, 35: Camminate mentre avete la luce, perché non vi sorprendano le tenebre; chi cammina nelle tenebre non sa dove va. Mentre avete la luce credete nella luce per diventare figli della luce.

Lettera agli Efesini 5, 8.9: Se un tempo eravate tenebre, ora siete luce in Dio. Comportatevi perciò come figli della luce; il frutto della luce consiste in ogni bontà, giustizia e verità.

Salmo 36,10: E' in Te la sorgente della vita; alla tua luce vediamo la luce.

Seconda Lettera ai Corinti 3,17: Il Signore è lo Spirito e dove c'è lo Spirito del Signore c'è la libertà.

Lettera ai Galati 5,17: Voi infatti, fratelli, siete stati chiamati a libertà, purché questa libertà non divenga un pretesto per vivere secondo la carne, ma mediante la carità siate a servizio gli uni degli altri.

Lettera ai Romani 12, 1.14.17.21: Vi esorto dunque, fratelli, ad offrire voi stessi come sacrificio vivente. Benedite coloro che vi perseguitano, benedite, non maledite. Non rendete a nessuno male per male. Non lasciarti vincere dal male ma vinci con il bene il male.

 

Joomla templates by a4joomla